ROMA 4 LUGLIO/23 DICEMBRE 2021

Yamandu Costa è un chitarrista e compositore brasiliano. Il suo strumento principe è la chitarra a sette corde, strumento particolare usato, in Brasile, principalmente nel Choro e nel Samba

Yamandu suona dal Choro alla musica classica, ma è anche un gaùcho(abitanti della provincia del Rio Grande do Sul) pieno di milonghe, tanghi, zambas e chamané. Lui è quindi un “mix” di tutti questi stili creando interpretazioni di rara personalità sulla sua chitarra 7 corde, giustificando così il significato in tupi-guarani (lingua dei nativi indiani-brasiliani) del suo bel nome, Yamandu, “il precursore delle acque”.

Uno dei maggiori fenomeni della musica brasiliana di tutti i tempi, Yamandu conferma e merita tutti gli elogi che gli vengono fatti quando suona la sua chitarra. Da solo sul palco, è in grado di estasiare, sia il grande pubblico, che le platee di veri conoscitori

Oltre ad avere ricevuto numerosissimi premi, Yamandu si è esibito praticamente in tutto il mondo: oltre al Brasile e in tutta l’America Latina, in quasi tutti I paesi europei, in Russia, Medio Oriente, India, Cina, Giappone, Corea del Sud, Australia, Stati Uniti, Emirati Arabi.

Poco prima della sua scomparsa, Paco de Lucia ha assistito ad un suo concerto in Brasile. Si vede nel filmato il Maestro spagnolo applaudire in piedi Yamandu, visibilmente emozionato.

Da segnalare inoltre i suoi progetti con Orchestre Sinfoniche, in Brasile ma anche in Francia come solista de l’Orchestre de Paris e de l’Orchestre National de France, diretta da Kurt Masur.

Yamandu Costa
I CONCERTI NEL PARCO

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

E RICEVI UNO SCONTO DEL 20% PER UN CONCERTO

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL