ROMA 29 GENNAIO/23 DICEMBRE 2022
Trombettista e flicornista beneventano, prevalentemente autodidatta, provenendo da un ascolto rock, inizia lo studio della tromba all’età di venti anni e già vanta concerti in tutto il mondo.

Si appassiona al jazz durante un seminario con Paolo Fresu e dopo Chet Baker e Freddie Hubbard approda e s’innamora totalmente di Miles Davis.
Si laurea alla Federico II in Economia e Commercio, nel 2004 frequenta i seminari senesi di Paolo Fresu, ottiene la borsa di studio al Time in Jazz di Nuoro e inizia la sua attività professionale diventando endorser ufficiale di Hub Van Laar, costruttore olandese di trombe e flicorni.

Comincia una fitta partecipazione a concerti e dimostrazioni in scuole e festival jazz (e non solo) in Europa e Usa. Nel 2007 vince il secondo premio internazionale di jazz Massimo Urbani e premio del pubblico. Affascinato dalle sonorità del nord Europa, si dedica allo studio dell’elettronica e di pedaliere multi effetti prettamente chittarristici. Aggiunge così suoni digitali e live loop nei suoi live e nelle sue registrazioni.

Nel 2008, dopo alcune partecipazioni in lavori discografici altrui, pubblica il suo primo album da solista Sopra le Nuvole. Riscuote ampi consensi in Italia e all'estero e vince il secondo posto al Top Jazz come miglior nuovo talento italiano.

Espande la sua collaborazione in progetti paralleli al jazz con band hard rock, hip pop e musica macedone con il progetto The Skopie Connection.
A marzo 2009 pubblica Lunaria col suo quartetto ed ospiti d'eccezione come il trombettista americano Roy Hargrove e Maria Pia De Vito.

Sito ufficiale di Luca Aquino

Luca Aquino
I CONCERTI NEL PARCO

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

E RICEVI UNO SCONTO DEL 20% PER UN CONCERTO

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL