Caricamento Eventi

Edizione 2014

Classica in jeans

Young Talents Orchestra EY

  • 11 luglio 2014
  • Villa Doria Pamphilj
ey

Classica in jeans

Young Talents Orchestra EY
Francesca Dego – violino
Carlo Rizzari – direttore

La Young Talents Orchestra EY si esibisce con una delle più note e giovani violiniste italiane, Francesca Dego.
Reduce dal recente successo raccolto in Brasile, in occasione di un concerto alla presenza degli Azzurri al Theatro Municipal di Rio, la Dego, interpreta con la Young Talents Orchestra EY il celebre concerto in re maggiore di L. van Beethoven.
Il concerto per violino di Beethoven è introdotto dall’ouverture de Le Nozze di Figaro, il cui carattere giocoso e frizzante l’ha resa adatta per diverse colonne sonore di pellicole del grande schermo, prima fra tutte “Una poltrona per due” di John Landis, segno del temperamento moderno e sempreverde della musica di Mozart, che si sposa perfettamente con l’energia di un’orchestra giovanile.

La seconda parte del programma vede l’esecuzione della Sinfonia n. 4 di F. Mendelssohn Bartholdy detta Italiana.
Omaggio del compositore al mito romantico del Bel paese, qualche decennio prima dell’Unità, ma che già esprime una sua peculiare personalità nazionale, come dimostra l’espressione dello stesso Mendelssohn in riferimento all’ultimo travolgente movimento di Salterello della Sinfonia n. 4: “la più favolosa combinazione di allegria e serietà, come solo in Italia si può trovare”.
La Young Talents Orchestra EY, risultato dell’alta formazione e specializzazione di giovani talenti, vuole trarre ispirazione da ciò che sembra essere una felice intuizione del compositore sull’essenza dell’eccellenza italiana.

Carlo Rizzari racconta: “La mia esperienza sia come direttore d’orchestra che come didatta della musica per progetti formativi di alta specializzazione, mi ha reso pienamente consapevole dell’importanza della trasmissione della cultura musicale ai giovani. La Young Talents Orchestra EY ha come scopo non solo la specializzazione dei giovani musicisti, ma anche la formazione della persona nel senso più completo della parola.
La musica ha potenzialità molto più ampie di quelle che le vengono attribuite nella nostra società. Infatti fare musica educa alla socializzazione e alla cooperazione fra gli individui. Il vero scopo della Young Talents Orchestra EY, quindi, è di formare nuovi musicisti per educare il pubblico attuale e del futuro”.

Programma

Mozart Le nozze di Figaro, ouverture K. 492
Beethoven Concerto per violino e orechestra in re maggiore op. 61
Allegro ma non troppo
Larghetto
Rondò Allegro
***
Mendelssohn Bartholdy Sinfonia n. 4 in la maggiore op. 90, Italiana
Allegro vivace
Andante con moto
Con moto moderato
Saltarello. Presto