Caricamento Eventi

Edizione 2007

Napoli Tel Aviv

Noa & Solis String Quartet

  • 4 luglio 2007
  • Villa Doria Pamphilj
noa_cartellone_big

Noa,  voce

Solis String Quartet
Vincenzo Di Donna, violino
Luigi De Maio, violino
Gerardo Morrone, viola
Antonio Di Francia, violoncello

Concerto interamente realizzato con il contributo della Provincia di Roma

Ingresso gratuito

Lo spettacolo, in prima italiana, propone alcune tra le più belle e significative canzoni della tradizione napoletana tradotte in lingua ebraica con arrangiamenti originali di Noa, e canzoni napoletane interpretate nel dialetto originale.

Lo spettacolo – e l’omonimo CD – nasce dall’attrazione di Noa per Napoli ed il Sud Italia in genere.
L’“incontro fatale” ha inizio alla fine degli anni ‘90 quando Noa compie un lungo viaggio a Napoli accompagnata dal suo promoter italiano Pompeo Benincasa.
A Napoli, oltre ad un’accoglienza trionfale come cantante, Noa riceve in dono dischi e arrangiamenti di musica tradizionale napoletana.
Noa si trova molto a suo agio con il dialetto napoletano e inserisce subito “Torna a Sorrento” in uno dei suoi recital.

Nel corso di una tournèe si trova a duettare con i Solis String Quartet e conosce nuove canzoni napoletane.
Ne approfondisce il linguaggio, la dinamica espressiva e decide di impegnarsi in un progetto speciale.
Ecco le sue parole nella presentazione del disco:

“il pubblico ha molto gradito il progetto e noi ci siamo innamorati delle canzoni, delle bellissime melodie e delle magiche armonie. Noi sentimmo come una profonda connessione tra queste canzoni, il profumo del mare e lo struggimento che veniva da esse, dalla sfrontatezza all’amore per la vita, dallo smarrimento alle lacrime”

Lo spettacolo si completa con una carrellata dei più famosi successi di Noa.