Caricamento Eventi

Autunno 2018

Frammenti

EXTRADICTION

logo_extradiction_ombra-2

Frammenti

Martedì 11 dicembre ore 21

“Frammenti”

EXTRADICTION

Extradiction è una nuova realtà’ musicale ideata da Marco Sinopoli, compositore e chitarrista del gruppo, che propone un repertorio originale di sintesi fra la musica composta e l’improvvisazione.
Le suggestive timbriche dei legni sono espresse da musicisti di altissimo valore provenienti dal mondo della musica classica quali Bruno Paolo Lombardi (flauto), Luca Cipriano (clarinetto), Fabio Gianolla (fagotto).
La scrittura di questo impasto aereo è fitta e particolareggiata, a tratti estremamente evocativa e si divincola dalle tipiche sonorità di stampo jazzistico, elemento invece che ritroviamo nell’altro emisfero dell’ensemble, dal sound più jazz , con una sezione ritmica di altrettanto pregio.
Il pianoforte e le tastiere sono affidate ad Alessandro Gwis, al basso c’è Toto Giornelli , Alessandro Marzi alla batteria, e Marco Sinopoli alla chitarra.
Quella degli Extradiction, che significa “estradizione” dai generi più convenzionali e che diventa un gioco di parole nel senso di una “extra”-“dizione”, è una musica energica ed evocativa, che vuole suggestionare, e che si avvale dell’unione tra un armonia ricercata, ampie e variegate strutture, e melodie sempre cantabili. L’unione di tutti questi elementi crea una sonorità dalle molte sfaccettature, con fitto
incastri ritmici e melodici, comunicativa e coinvolgente, nella quale diversi stili musicali si intrecciano verso un unica direzione.
Questa musica attinge quindi la proprio forza dalle esperienze della musica classica, del jazz, della progressive e in fondo anche della musica per le immagini, in un concetto personale di fusione.
Il concerto prevede anche diversi brevi interludi che danno continuità fra un pezzo e l’altro dando un idea di viaggio e di percorso all’interno del mondo Extradiction.

 

 

Marco Sinopoli direzione, chitarra elettrica.

Bruno Paolo Lombardi,flauto

Luca Cipriano clarinetto,

Alessandro Gwis pianoforte

Fabio Gianolla, fagotto

Alessandro Marzi  batteria

Toto Giornelli basso