Edizione XXIX
I Concerti nel Parco, Estate 2019

5 luglio – 1 agosto

Signora libertà, signorina fantasia
è un piccolo inciso di una strofa di una canzone di De Andrè, “Se ti tagliassero a pezzetti”

“E adesso aspetterò domani, per avere nostalgia
signora libertà, signorina fantasia 
così preziosa come il vino, così gratis come la tristezza 
con la tua nuvola di dubbi e di bellezza”.

È questo il titolo, il leit motiv del festival 2019, semplicemente perché quando l’ho risentita qualche tempo fa , ho percepito come questo inciso riassumesse tutte le scelte artistiche del cartellone di quest’anno, ma più in profondità tutto il “teresaazzaropensiero”… ovvero la libertà di muoversi in territori diversi, a volte distanti fra loro, nel segno della fantasia, della curiosità, della ricerca di sempre nuovi stimoli.

E poi ho riconosciuto nella donnina che vola, il nostro logo, la “signora libertà, signorina fantasia”, che mi frulla dentro la testa e che ogni tanto prende il volo… Spero che ancora per un’altra estate, il nostro grande pubblico vada dietro con entusiasmo alla signora libertà, signorina fantasia con “la sua nuvola di dubbi e di bellezza”.

Teresa