La più classica delle alternative

A circa la metà del cammino del festival, registriamo con soddisfazione un ottimo andamento della manifestazione. Spettacoli bellissimi, tutti diversissimi fra loro, pubblici che si mescolano con gioia sera dopo sera. Ragazzi, famiglie,bambini giovani coppie e coppie anziane e ancora più belle, carrozzine e anche qualche bimbo in fasce…
Si sente musica, si balla, si chiacchera, si beve un ottimo mojito al bar e ci si emoziona…ogni sera in maniera diversa. Questi sono I Concerti nel Parco a Casa del Jazz.

Nel turbinio di questa bella giostra, collaboriamo con piacere anche al terzo appuntamento de “La più Classica delle Alternative” realizzato in collaborazione con la giovane e creativa impresa culturale di Arte2o.

E’ una programmazione di concerti di musica classica interpretati da giovani e giovanissimi musicisti, ma ideati con una precisa finalità: cercare di far arrivare la straordinaria bellezza di questa musica anche ai loro coetanei che oggi la derubricano immediatamente, spesso senza conoscerla, come una musica “antica” e quindi “pesante”.
E quindi la scelta di location alternative, decisamente trend in ambito giovanile, modalità di approccio esecutive informali e attrattive, che contemplino anche una chiacchera e un drink, prima o dopo lo spettacolo o uno scambio di opinioni con gli interpreti sulla musica che si andrà a d ascoltare ed altre sorprese che scoprirete la sera dello spettacolo…
I primi appuntamenti hanno avuto degli esiti molto positivi: largo allora a Simone Vallerotonda e i
Bassifondi, per introdurci alle meraviglie della musica del ‘600 su strumenti originali.
Sempre con leggerezza e simpatia.

Il concerto si svolgerà domenica 23 luglio alle ore 21.30 nel giardino esterno di LARGO VENUE, nuova location molto ariosa e accogliente, sita in Via Bordo Michelotti, 2.
Il biglietto di ingresso è di € 5

 

L’Associazione Culturale I Concerti nel Parco costituita a Roma nel 1991, organizza a Villa Doria Pamphilj nel periodo estivo, un festival internazionale di musica, teatro, arti sceniche e multimediali, con specifica vocazione alla sperimentazione e contaminazione di generi.