Tereza Salgueiro nasce a Lisbona l’8 gennaio 1969. Fin da piccola mostra un talento naturale per la musica e il canto.
Matura un profondo interesse verso la musica portoghese e verso la musica che ascolta alla radio e alla televisione. Le piacciono in modo particolare i cantanti nazionali e gli interpreti di fado, la musica commerciale portoghese, la musica brasiliana e il rock/pop internazionale.
Trae ispirazione da Amália Rodrigues, Sérgio Godinho, José Afonso, così come da Chico Buarque de Hollanda, Elis Regina, Gal Costa, The Doors, The Rolling Stones, The Police e The Cure.

Con i Madredeus, Teresa inizia la sua carriera di cantante e, in pochissimo tempo, diventa una delle voci più importanti nel panorama musicale portoghese. Tra il 1987 e il 2007 incide con i Madredeus più di dodici album vendendo più di cinque milioni di copie in tutto il mondo.
Teresa partecipa costantemente a tournée in Europa, Brasile, Messico, Argentina, Stati Uniti, Cina e, naturalmente, Portogallo.
Nel 1995, insieme ai Madredeus, ha l’opportunità di collaborare col noto regista Wim Wenders, recitando nel film Lisbon Story, proiettato al Festival di Cannes.

Nel 2006 esce il suo primo album da solista, Obrigado. In questo album, Tereza rende omaggio e ringrazia tutti gli artisti, musicisti e compositori con cui ha avuto l’opportunità di lavorare nel corso della sua ventennale carriera. È un album poli-stilistico, che comprende duetti e collaborazioni con grandi artisti, tra cui Caetano Veloso, Gal Costa, Jose Carreras, Jah Wobble, Maria João, Branduardi, Brizzi, Nuñez, Chaínho.

Nel 2007 Tereza si impegna simultaneamente su due diversi e distinti progetti da solista e dimostra ancora una volta la suaversatilità come cantante. Questi progetti sono Você e Eu e La Serena.
A marzo 2009 è uscito il nuovo disco Matriz, in cui Tereza continua l’approfondimento sulla musica tradizionale portoghese e mediterranea.

Sito ufficiale di Tereza Salgueiro