Nata nel 2002, l’Orchestra di Piazza Vittorio è sostenuta da artisti, intellettuali e operatori culturali che hanno voluto valorizzare questa Piazza del rione Esquilino di Roma, dove gli italiani sono una minoranza etnica. L’Orchestra rappresenta una realtà unica, composta da eccellenti musicisti provenienti da tutto il mondo. Basta guardarli tutti insieme, sul palco, per comprendere quanto possano felicemente rappresentare un messaggio di fratellanza e di pace, efficace e potentissimo. L’Orchestra promuove la ricerca e l’integrazione di repertori musicali diversi con la scommessa di dare vita ad un nuovo “suono del mondo”, attraverso la fantasia creativa dei suoi musicisti. Ha al suo attivo importanti produzioni quali Il flauto magico secondo l’Orchestra di Piazza Vittorio, prodotto da Les Nuits de Fourviere e Romaeuropa Festival, e rappresentato a Roma, Parigi, Lione, Atene, Barcellona, Mannheim, Womad (UK), Bahrein, Helsinki, Aix en Provence, Amsterdam e Rotterdam. Il giro del mondo in 80 minuti, spettacolo autobiografico e prima autoproduzione dell’Orchestra, ha esordito nel marzo del 2013 al Teatro Olimpico di Roma ed e attualmente in tournée. Nel 2015 ha debuttato al Teatro Olimpico, per l’inaugurazione della stagione 2015-16 della Filarmonica Romana, il nuovo spettacolo Carmen secondo l’Orchestra di Piazza Vittorio.

È protagonista di concerti in tutta Italia e all’estero: New York, San Francisco, Santa Cruz, Los Angeles, Parigi, Londra, Barcellona, Atene, Melbourne, Lisbona, Colonia, Hannover, Istanbul, Toronto, Buenos Aires, Tunisi, Mulhouse, Bruxelles, Lussemburgo, Wuppertal, Oslo, Helsinki, Stoccolma, Porto, Womad (UK). Ha partecipato inoltre al Tribeca Film Festival, il Berlin Jazz Festival e il Feldkirch Music Festival. L’Orchestra di Piazza Vittorio è nata in seno all’Associazione

Apollo 11 ed è stata ideata e creata da Mario Tronco ed Agostino Ferrente.