Si diploma all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “S. D’Amico” nel 2002. In seguito segue due stage: uno con Jean Paul Denizon e l’altro con Anton Milienin, entrambi nel 2003.
Alcune tra le più importanti opere teatrali interpretate: “Elettra”, regia di Walter Manfrè; “Come mio padre”, regia di Camilla Silvestris; “L’uomo la bestia e la virtù”, regia di A. Bracco.

Nel cinema la sua carriera esplode a livello internazionale nel 2003 col film “Le conseguenze dell’amore” di Paolo Sorrentino, un grande successo e un vero e proprio caso cinematografico dell’anno. Olivia ottiene numerosi apprezzamenti per la sua interpretazione.

Ha recitato inoltre per alcune importanti produzioni televisive, tra cui “Al di là delle frontiere” con S. Ferilli, regia di M. Zaccaro.

Teatro
2004 – “Elettra” con E. Siravo, P.Quattrini, regia di Walter Manfrè
2003- “Come mio padre” di G.Faenza, regia di Camilla Silvestris
2002 – “L’uomo, la bestia e la virtù”, regia di A. Bracco

Cinema
2006 – “Canto di libertà”, regia di Valerio D’Annunzio
2005 – “Quell’estate felice”, regia di Beppe Cino
2005 – “La jungle” – Francia, regia di Mattieu Delaporte
2003 – “Le conseguenze dell’amore”, regia di Paolo Sorrentino

Televisione
2005 – “Eine einzige tablette” – Germania, regia di Adolf Winkelmann
2003- “Al di là delle frontiere” con S. Ferilli, rgia di M. Zaccaro

Olivia Magnani si è esibita per “I Concerti nel Parco” il 13 luglio 2007