L’Electric Ethno Jazz Trio nasce dall’incontro di tre musicisti provenienti da aree musicali molto diverse tra loro: il jazz, l’elettronica e la musica etnica.
Da questo connubio viene fuori il progetto EEJT che ha come intento quello di unire linguaggi musicali per dare forma ad un’unica idea sonora che li includa tutti, attraverso richiami alle tradizioni stilistiche e spunti assolutamente innovativi, mescolando e contaminando generi e periodi storici.

Il Trio, di provenienza campana, privilegia sonorità tipicamente mediterranee, che si traducono in armonie e melodie originali, ma che risentono di influenze dell’intero bacino, toccando e riecheggiando suoni provenienti dalla Grecia, dal Nord Africa, dal Medioriente, dalla Spagna e naturalmente dall’Italia del Sud.
Non disdegna però di rendere omaggio anche al folklore Nord europeo, con brani dal sapore celtico e a quello un po’ più tipicamente afroamericano.
Il tutto condito dall’utilizzo di strumenti elettronici e di loop che offrono all’ascoltatore un sound decisamente moderno, originale e sempre attento alla ricerca di nuove sonorità.

Stefano Giuliano – Sax, Wha Wha, Octaver, Harmonaizer
Pietro Ciuccio – Percussioni, Voce. Hang e Loop
Domenico Andria – Basso, Loop, Fuzz, Delay