Augusto Ciavatta è uomo musicale a tutto tondo che ha iniziato la carriera col violino:
“sono stato il primo iscritto di violino dell’istituto musicale sammarinese a 12 anni. Poi mi sono dedicato agli studi di composizione.
Ho frequentato il conservatorio di Pesaro, poi ho studiato per altri tre anni a Milano. Dal ’93 sono diventato a tempo pieno insegnante di composizione all’istituto musicale.
Ho anche conseguito un master in managment artistico che mi è stato molto utile per la mia attività di direttore artistico. Ho composto a Milano, tra l’altro, le musiche per un testo di Vincenzo Consolo: Retablo”.

È stato fondatore ed è attuale direttore della Camerata del Titano con cui ha tenuto numerosi concerti e tournèes in Italia e all’estero.
Ha un grande passione di ricercatore musicale. Pubblicata a sua cura un’edizione critica dell’opera di Francesco Maria Marini (1637).