Musicista romano, dopo una carriera come contrabbassista jazz decide di dedicarsi alla studio della musica classica, svolgendo per anni un’attività concertistica come primo contrabasso nei più importanti enti lirici e sinfonici italiani. Insieme alla sua passione e dedizione per la musica classica, si dedica allo studio della viola da gamba, sotto la guida di Paolo Gandolfo, iniziando così a collaborare con i principali musicisti di riferimento di questo repertorio tra i quali Gabriel Garrido, Paolo Pandolfo,  Rinaldo Alessandrini. Nel 2005 fonda l’Ensemble Mare Nostrum. Dal 2013 è direttore artistico del Festival Internazionale Alessandro Stradella.