Dal 1993 fino al settembre 2009 è tra i fondatori, cantante e principale autore di Radici nel Cemento, band storica della scena reggae-ska-dub italiana, collettivo dal quale divorzia nel settembre 2009.

Nel 1997 è tra i fondatori de La Tribù Acustica un delizioso set di musica calypso con il quale pubblica due album, uno dei quali, “In this time”, insieme a una delle leggende del reggae mondiale: Max Romeo.
Con queste formazioni ha pubblicato 8 album, venduto più di 25.000 cd, eseguito qualcosa come 1.000 concerti, collaborato con artisti di fama internazionale (Max Romeo, Alton Ellis, Fermin Muguruza e altri), firmando e portando al successo piccoli grandi successi come Bella Ciccia (inno contro l’anoressia), M’Illumino di meno (sigla ufficiale dell’edizione 2007 della Festa del risparmio energetico indetta dal popolare programma radiofonico di Rai2 Caterpillar), Alla Rovescia, Ansai come ce piace, Er traffico de Roma, Me ne vojo annà, Cicileu, Echelon, Pappa e Ciccia, Il Paese di Pulcinella, Siamo tutti omosessuali, La bicicletta, e molte altre canzoni.

Dal 2002 al 2007 gestisce allegramente un fallimentare negozio di dischi a Fiumicino, che è costretto a chiudere per “manifesta inferiorità” nei confronti del nuovo enorme centro commerciale sorto proprio dietro l’angolo, esperienza che comunque lo arricchisce enormemente sul piano umano e musicale.
Nell’autunno del 2008 vara un progettino chiamato Adriano Bono e La Minima Orchestra, una formazione snella e agilissima, specializzata in esecuzioni estemporanee e improbabili come serenate, matrimoni balcanici, buskerfestival, bikini contest etc. etc.

Dal 2009 è l’ideatore e il direttore artistico di uno spettacolo itinerante chiamato The reggae circus, che sta già strabiliando il mondo con il suo mix di musica reggae e arte circense, e che ha visto la partecipazione di artisti come Roy Paci, MamaMarjas, Sud Sound System e moltissimi altri.

E’ il promotore e coordinatore del collettivo Artisti contro il nucleare, con il quale ha pubblicato due singoli in collaborazione con Greenpeace Italia e con Alessandro Mannarino, Radiodervish, 99Posse, Assalti Frontali, Cisco, Piotta ed altri, e che recentemente ha realizzato un nuovo singolo, stavolta contro il carbone di Enel, intitolato E’ nell’Aria che si è guadagnato ampia visibilità e airplay nazionale.

Da grafomane incallito gestisce personalmente profili e pagine molto attive sul web tra blog e social network, trattando temi come l’ukulele, la bici, la decrescita e tutti gli altri suoi interessi.

Sito ufficiale dell’artista